|

La Summer School delle Acli, intitolata a Giorgio La Pira, è giunta alla seconda edizione. La Scuola – che quest’anno si terrà a Bologna dal 22 al 24 Giugno – si propone di dare strumenti concreti agli amministratori pubblici che si riconoscono nei valori delle Acli

La Summer School delle Acli, intitolata a Giorgio La Pira, è giunta alla sua seconda edizione. La Scuola – che quest’anno si terrà a Bologna dal 22 al 24 Giugno si propone di dare strumenti concreti agli amministratori pubblici che si riconoscono nei valori delle Acli.

La tre giorni sarà dedicata al tema della politica che si riforma dal basso a partire dall’ascolto dei cittadini, attraverso dialoghi con esperti, dibattiti, lavori di gruppo e testimonianze.

Tanti gli obiettivi della Summer School a partire dal recupero dello spirito e della prospettiva costituzionale che mette al centro la dignità della persona umana, nel solco dell’insegnamento di Dossetti. Infatti, a fare da sfondo, sarà proprio la figura di Giuseppe Dossetti, la sua testimonianza capace di unire spiritualità e politica.

Altro focus degli incontri sarà l’approfondimento del ruolo dei comuni quali costruttori di tessuto connettivo e della democrazia del Paese, anche in una prospettiva europea, quindi con un’attenzione particolare al valore della coesione sociale e dell’inclusione attiva quali elementi chiave e imprescindibili del buon governo della comunità.

Un ulteriore focus sarà quello relativo allo sviluppo delle competenze degli amministratori in materia di costruzione del consenso, con un’attenzione alle nuove frontiere del mondo della comunicazione digitale.

L’iniziativa, realizzata insieme alla Fondazione Achille Grandi e alle associazioni “Argomenti 2000” e “Amici della fondazione Achille Grandi, è in parte finanziata con i fondi del 5×1000 2015.

Scarica il programma

Tags:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
PIPPO

FACEBOOK

© 2008 - 2024 | Bene Comune - Logo | Powered by MEDIAERA

Log in with your credentials

Forgot your details?