|

Il 15 marzo alle ore 17.30, si terrà – presso l’Aula Barelli della Domus Mariae (Via Aurelia 481) – la presentazione del primo bilancio di sostenibilità dell’Azione Cattolica italiana. Questo primo bilancio rappresenta l’inizio di un percorso che ha la finalità di guardarsi all’interno per acquisire una maggiore consapevolezza di quello che oggi è l’Azione Cattolica, ma anche di creare uno strumento di trasparenza verso l’esterno, che possa far conoscere il valore e l’impegno dell’AC

Il 15 marzo alle ore 17.30, si terrà – presso l’Aula Barelli della Domus Mariae (Via Aurelia 481) – la presentazione del primo bilancio di sostenibilità dell’Azione Cattolica italiana

Questo primo bilancio rappresenta l’inizio di un percorso che ha la finalità di guardarsi all’interno per acquisire una maggiore consapevolezza di quello che oggi è l’Azione Cattolica, ma anche di creare uno strumento di trasparenza verso l’esterno, che possa far conoscere il valore e l’impegno dell’AC nelle comunità in cui opera.

Come primo anno di rendicontazione si è scelto di raccogliere e pubblicare con trasparenza i dati maggiormente rilevanti, che possano aiutare chiunque, soci e non, a conoscere meglio l’associazione nei suoi aspetti più significativi.

L’Azione Cattolica è una storia di persone: proprio per questo abbiamo voluto raccontare alcune esperienze positive in giro per l’Italia che ci aiutano a comprendere meglio lo stile con cui l’AC sceglie di mettersi a servizio delle nostre comunità ecclesiali e civili.

Programma

Introduce

Matteo Truffelli – Presidente dell’Azione Cattolica Italiana

Intervengono:

Mauro Salvatore – Economo della Conferenza Episcopale Italiana

Maria Bachelet – Università degli Studi Tor Vergata di Roma

Paola Ducci – Consulente MediaMo

Modera

Gianna Fregonara   Corriere della Sera

Tags:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
PIPPO

FACEBOOK

© 2008 - 2024 | Bene Comune - Logo | Powered by MEDIAERA

Log in with your credentials

Forgot your details?