|

Con il secondo ciclo di seminari, “Lo stato delle cose. I dialoghi delle Acli per comprendere la politica che sarà”, riprende l’attività di approfondimento politico e culturale rivolta ai dirigenti dell’associazione. Si inizia il 5 dicembre (alle 12.30) parlando di Europa con il professore Michele Nicoletti dell’Università di Trento: le tensioni nazionaliste e sovraniste rendono sempre più arduo il processo d’integrazione europea, ma nello scenario globale il vero nodo è come stare in Europa, non come venirne fuori

Con il secondo ciclo di seminariLo stato delle cose. I dialoghi delle Acli per comprendere la politica che sarà, riprende l’attività di approfondimento politico e culturale rivolta ai dirigenti dell’associazione. Come nella scorsa edizione, verranno affrontati cinque temi: Europa, scenario economico italiano, corpi intermedi e formazione delle classi dirigenti, cattolici e presenza politica, scenario politico italiano. Gli incontri si terranno presso la sede nazionale delle Acli (Palazzo Achille Grandi, via Marcora 18/30).

Si inizia il 5 dicembre (alle 12.30) parlando di Europa con il professore Michele Nicoletti dell’Università di Trento: le tensioni nazionaliste e sovraniste rendono sempre più arduo il processo d’integrazione europea, ma nello scenario globale il vero nodo è come stare in Europa, non come venirne fuori. Infatti anche se diversi fattori hanno reso più arduo il processo di integrazione europea in questi anni, l’Europa rimane l’orizzonte strategico, la grande visione senza la quale ogni politica nazionale rischia di essere di breve respiro.

 

Il 19 dicembre con il professore Carlo Cottarelli si parlerà dell’economia italiana, dei suoi principali fattori di debolezza e delle possibili leve per uno sviluppo solido ed equo del Paese.

Con il nuovo anno, porteranno il loro contributo tre giornalisti. Il 15 gennaio, Sergio Rizzo, vicedirettore de La Repubblica, affronterà il tema della rappresentanza corpi intermedi e della formazione delle classi dirigenti. Il 29 gennaio sarà la volta del direttore di Avvenire, Marco Tarquinio, con il quale ci si confronterà sull’assenza dei cattolici nel dibattito e nella competizione politica.

Per concludere il ciclo, il 13 febbraio, abbiamo invitato Marco Damilano per un’analisi dello scenario politico delineatosi dopo il voto del 4 marzo.

E’ possibile seguire tutti gli incontri in diretta streaming.

Tags:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
PIPPO

FACEBOOK

© 2008 - 2024 | Bene Comune - Logo | Powered by MEDIAERA

Log in with your credentials

Forgot your details?