|

Venerdi 8 e sabato 9 febbraio si terrà il XXXIX Convegno dell’Istituto Vittorio Bachelet (Domus Pacis, in via di Torre Rossa 94 – Roma), l’organismo che l’Azione cattolica si è data per lo studio dei problemi sociali e politici, intitolato alla memoria dello storico presidente ucciso dalle Brigate Rosse il 12 febbraio 1980. Il tema scelto per quest’anno è: “Il futuro delle democrazie”.

Venerdi 8 e sabato 9 febbraio si terrà  il XXXIX Convegno dell’Istituto Vittorio Bachelet (Domus Pacis, in via di Torre Rossa 94 – Roma), l’organismo che l’Azione cattolica si è data per lo studio dei problemi sociali e politici, intitolato alla memoria dello storico presidente ucciso dalle Brigate Rosse il 12 febbraio 1980.

La scelta del tema di quest’anno “Il futuro delle democrazie”,  prende le mosse da «talune vicende e derive culturali che in questi ultimi anni – spiegano dall’associazione in una nota – sembrano aver messo in discussione i connotati essenziali su cui si sono fondate e consolidate le democrazie del mondo occidentale nel Novecento: divisione ed equilibrio dei poteri, rappresentanza politica e spazi di partecipazione e cittadinanza attiva, garanzie di libertà e di pluralismo politico, con autonomie istituzionali e sociali, in una prospettiva di giustizia e di pari opportunità».

Sullo sfondo della due giorni, dunque, quei fenomeni di «disagio sociale» e di «involuzione della cultura politico-democratica», da cui «germinano l’antipolitica e il fondo nero delle chiusure nazionaliste, con crescenti forme di populismo e di sovranismo, spesso contrapposte alle prospettive di integrazione europea». Da un lato, affermano gli organizzatori, «si riscontra un indebolimento del pensiero liberale e dall’altro appare di frequente evanescente il senso stesso del bene comune, mentre si vanno sviluppando fenomeni vistosi di leaderismo, personalizzazione e verticalizzazione del potere, che generano deficit di partecipazione e largo astensionismo, talora con l’illusione di meccanismi di democrazia diretta, se non immediata, alternativi ai tradizionali sistemi rappresentativi in crisi».

Programma

VENERDI’ 8 FEBBRAIO 2019 – 15.30 -20:00

Saluto: MATTEO TRUFFELLI, Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana

Introduzione: GIAN CANDIDO DE MARTIN, Presidente del Consiglio Scientifico dell’Istituto Vittorio Bachelet

Relazioni: Le trasformazioni della cultura e della prassi democratica
DAMIANO PALANO, Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano
PAOLO POMBENI, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
GIUSEPPE ACOCELLA, Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Dibattito

Ore 19:00: S. Messa in memoria di Vittorio Bachelet (presso la Domus Pacis). Presiede S.E. Mons. GUALTIERO SIGISMONDI, Assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica Italiana

SABATO 9 FEBBRAIO 2019 – 9:00 – 13:00

Tavola rotonda: Rigenerare le democrazie: condizioni e prospettive

Modera DANILO PAOLINI, Avvenire

FILIPPO PIZZOLATO, Università degli Studi di Padova
CHIARA TINTORI, politologa, già della Redazione di Aggiornamenti Sociali
FAUSTO COLOMBO, Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano
LORENZO CASELLI, Università degli Studi di Genova
GABRIELLA SERRA, Presidente nazionale femminile della Federazione Universitaria Cattolica Italiana

Ore 12:30: Consegna del Premio “Vittorio Bachelet” per Tesi di Laurea – Edizione 2018

Tags:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
PIPPO

FACEBOOK

© 2008 - 2024 | Bene Comune - Logo | Powered by MEDIAERA

Log in with your credentials

Forgot your details?